Martedì 16 Febbraio 2010

Molestie a tre allieve di karate
Istruttore rinviato a giudizio

Approfittando di lezioni, esibizioni e stage di karate, avrebbe toccato e molestato tre sue allieve minorenni, in un periodo compreso tra fine 2002 e il 2008, nella zona dell'Isola. Per questo motivo martedì mattina è stato rinviato a giudizio dal giudice dell'udienza preliminare Bianca Maria Bianchi un istruttore incensurato di 50 anni, difeso dall'avvocato Marco Pievani.

«Il mio assistito ha sempre respinto tutte le accuse - ha sottolineato il difensore al termine dell'udienza - Quella di andare a dibattimento è stata una scelta ben precisa, per dimostrare la totale infondatezza delle accuse». Nel 2008 le tre ragazze avevano presentato denuncia e la Procura di Bergamo aveva aperto contro il cinquantenne un'indagine ipotizzando il reato di violenza sessuale, aggravato dalla minore età (alcuni episodi sarebbero avvenuti quando una delle ragazze aveva meno di 14 anni). L'istruttore si è sempre detto innocente. Durante l'udienza di martedì le tre ragazze si sono costituite parte civile. T.T.

k.manenti

© riproduzione riservata