Giovedì 18 Febbraio 2010

Tagli alle politiche sociali
L'Anci smentisce la Regione

Arriva una secca smentita alle dichiarazioni di Giulio Boscagli, assessore alla Famiglia e Solidarietà sociale della Regione Lombardia, secondo il quale la Regione non avrebbe fatto nessun taglio dei fondi sociali. A portarla avanti è Elena Poma, vicepresidente del dipartimento Welfare e Sanità di Anci Lombardia e prima cittadina di Stezzano (Lega), che nega formalmente la condivisione dell'accordo regionale con Anci e le rappresentanze sindacali lombarde.

«L'accordo a cui si riferisce Boscagli – commenta Poma – è stato sottoscritto solo da Regione Lombardia insieme alle sigle sindacali lombarde lo scorso 3 febbraio. L'Anci ha preso atto di tale scelta solo in sede di confronto con la Regione per il riparto dei fondi, a giochi fatti e accordo sottoscritto».

Commenti a cui fa eco Elena Carnevali (Pd), componente del direttivo Regionale Anci Lombardia: «Gli enti locali non entrano nel merito della contesa elettorale, ma non sono disponibili ad accettare supinamente la scelta arbitraria della Regione, che ha deciso di trattenere per sé risorse economiche che spettano ai Comuni».

La smentita che arriva dall'Anci precede l'invito da parte di Cgil, Cisl e Uil Lombardia, insieme ai sindacati dei pensionati, «a costituire un ampio fronte che sostenga la necessità di incrementare le risorse nazionali destinate alla spesa sociale». Le sigle sindacali chiedono «al prossimo Consiglio regionale di avviare una seria politica di decentramento delle risorse, favorendo le risposte sociali necessarie», si legge in un loro comunicato.

«Completo dissenso» riguardo alle scelte nazionali e regionali per le politiche sociali arriva anche dai consiglieri provinciali Vittorio Milesi, Cinzia Baronchelli e Mauro Marinoni (Lista Bettoni), che hanno presentato al Consiglio provinciale una proposta di mozione urgente sulla questione, in cui si chiede alla Regione che, «con urgenza modifichi la decisione di aumentare la trattenuta del Fondo nazionale per le politiche sociali, restituendo e destinando le risorse agli Ambiti territoriali».

k.manenti

© riproduzione riservata