Lunedì 22 Febbraio 2010

La mano finisce in una pressa
ferita un'operaia di Brembilla

La mano le è rimasta schiacciata in una pressa, mentre stava lavorando. È successo lunedì pomeriggio a Brembilla a M. S., operaia di 31 anni, residente in paese. La donna è stata soccorsa dall'elicottero del 118, che l'ha trasportata agli Ospedali Riuniti di Bergamo. La prognosi, stando alle prime informazioni, dovrebbe aggirarsi sulla trentina di giorni.

L'infortunio è avvenuto all'interno di una ditta che si trova nella nuova zona industriale della frazione Camorone e che tratta materie plastiche. Secondo una prima e sommaria ricostruzione dei fatti, erano circa le 17,15 quando l'operaia stava lavorando a una pressa e, per cause ancora in corso di accertamento, una mano è finita schiacciata all'interno del macchinario. Nessun testimone avrebbe assistito direttamente all'infortunio.

Subito dopo, però, i colleghi hanno soccorso la trentunenne di Brembilla, chiamando anche il 118. La centrale operativa per le urgenze ed emergenze sanitarie ha fatto decollare l'elisoccorso che, dalla base di Orio al Serio, in una manciata di minuti ha raggiunto Camorone. Dopo le prime cure sul posto, la paziente è stata trasportata d'urgenza agli Ospedali Riuniti di Bergamo, con un trauma da schiacciamento alla mano.

a.ceresoli

© riproduzione riservata