Mercoledì 24 Febbraio 2010

Il Pd rilancia il «metrò» leggero
da Ponte San Pietro ad Albano

Il «metrò» Ponte San Pietro-Albano Sant'Alessandro (o «tram train») non è solo una proposta concreta e fattibile, ma è fondamentale per migliorare la mobilità su ferro. È quanto sostiene Maurizio Martina, capolista dei sette bergamaschi del Pd in corsa per il consiglio regionale a sostegno di Filippo Penati, candidato presidente.

Nella sede del comitato elettorale di via Palma il Vecchio il segretario regionale, insieme al consigliere provinciale del Pd Matteo Rossi e al responsabile dell'urbanistica del circolo del Pd di Bergamo Ivano Bonetti, ha illustrato il progetto per la realizzazione del tram-train, sottolineandone l'importanza.

La metropolitana leggera è da sempre uno dei progetti più concretamente realizzabili per la nostra provincia: «Perchè quest'opera diventi concreta, però – dichiara Martina – bisogna volerlo. Purtroppo, ad oggi, avvertiamo che da parte di Comune, Provincia e Regione manca questa volontà: prova ne è il fatto che questa opera non è tra i 102 progetti pubblici e privati elencati nei giorni scorsi da Formigoni. È quindi nostra intenzione riportare l'attenzione delle istituzioni su questo progetto, tanto più adesso che si può discutere del collegamento Orio-Bergamo».

r.clemente

© riproduzione riservata