Martedì 09 Marzo 2010

Stezzano, contro le nuove rotte
ingaggiato un «superconsulente»

Stezzano mette in campo un esperto per cercare di salvare il salvabile sulla questione rotte aeree. Dopo le manifestazioni di scontento dei giorni scorsi per la nuova rotta di decollo da Orio al Serio che da circa un mese è diventata definitiva e penalizza maggiormente Stezzano, il Consiglio comunale ha deciso di affidarsi alla consulenza di un tecnico che avrà il compito di dimostrare la nocività del nuovo decollo.

La nomina del tecnico, avvenuta già all'indomani della decisione della Commissione aeroportuale di modificare la rotta, per un compenso pari a 32 mila euro, è stata sostenuta da maggioranza e opposizione.

«Il consulente che abbiamo nominato sta valutando in modo approfondito la questione per permetterci di muoverci di conseguenza, con tutti i dati del caso – spiega Francesco Manaresi, assessore all'Ambiente –. Ci vuole un po' di tempo, ma stiamo anche cercando di capire la legalità dei tempi entro cui ha agito la Commissione».

Dalla minoranza arriva invece la proposta di formulare un documento unitario, a nome dell'intero Consiglio comunale: «L'idea è sottoscrivere un unico documento, come gruppo, per ribadire la nostra posizione – chiede Giorgio Viero, consigliere di Impegno per Stezzano –. Il documento d'intenti può anche diventare una mozione da presentare alla Commissione».

Maggiori dettagli su L'Eco di Bergamo del 9 marzo

r.clemente

© riproduzione riservata