Lunedì 15 Marzo 2010

Notizie dal Comune
con «Bergamo24»

Il nuovo periodico del Comune di Bergamo si chiama «Bergamo24» e già dal nome si intuisce la collaborazione con l'agenzia di stampa «Il Sole 24 Ore Radiocor». Lunedì 15 marzo il sindaco Franco Tentorio ha presentato il primo numero del periodico, 8 pagine, stampato su carta rosa, che i cittadini riceveranno direttamente nella cassetta della posta 5 volte l'anno.

Ne saranno distribuite 50 mila copie ad altrettante famiglie: con Bergamo24 l'Amministrazione intende comunicare tutte le scelte assunte, creando un canale di informazione diretto con i cittadini, e diffondere le attività e le iniziative nei vari settori. Il giornale ospiterà inoltre campagne di comunicazione per tenere informati i residenti sulle opportunità e le novità offerte in città.

La prima edizione è dedicata interamente alla presentazione delle linee programmatiche quinquennali dell'Amministrazione. Dal secondo numero verrà aperto un confronto tra le forze politiche che compongono il Consiglio comunale su temi che verranno individuati di volta in volta.

Il Sole 24 Ore fornisce un gruppo di lavoro composto da esperti di marketing e comunicazione e giornalisti e grafici dell'agenzia di stampa Il Sole 24 Ore Radiocor, a supporto della realizzazione del periodico. Il Comune di Bergamo individua i contenuti e coordina il lavoro di squadra, dalla redazione degli articoli all'impaginazione, dalla stampa alla distribuzione, che avviene tramite corriere.

La testata «Bergamo 24», registrata al Tribunale di Milano, è presente anche sul sito de «Il Sole 24 Ore» ed è linkata al sito istituzionale www.comunedibergamo.it dove è presente il Pdf con il primo numero di Bergamo24. Verrà inoltre realizzato un archivio in modo da fornire al cittadino anche lo storico dei precedenti. In questo modo si riesce a offrire gratuitamente la lettura del periodico comunale anche ai bergamaschi che vivono fuori città.

Per favorire il dialogo tra i lettori e la redazione è stata inoltre aperta un'apposita mail: [email protected]

k.manenti

© riproduzione riservata