Giovedì 18 Marzo 2010

Meteo, tempo in peggioramento
Weekend grigio: domenica pioggia

È continuata anche mercoledì 17 marzo la serie di giornate primaverili, che ci sta regalando questa metà di marzo. Giustamente, ed è un buon avvio, perché da domenica sarà ufficialmente primavera anche per gli astronomi e per la gente degli oroscopi, non solo per i meteorologi.

Ma mercoledì, pur nella stabilità della situazione, merita un commento la sottile nuvolosità che fino a mezzogiorno ha velato da Nord il nostro cielo. Lo ha ben spiegato l'occhio del satellite, si trattava di una nuvolosità «orografica», creata cioè dalla catena alpina, che si è trovata a dover sollevare verso l'alto un sottile strato aereo di aria più umida, trasparente sopra le pianure svizzere ma obbligata a condensare appena dopo la frontiera.

Possiamo considerare queste strane nubi, che scendevano dalle Alpi verso la pianura padana come una chioma, come lontane parenti dei «pesci» del favonio. Il cielo si è poi aperto dal pomeriggio, e tale rimarrà anche per la giornata di giovedì 18, con l'anticiclone che oggi passa col suo centro principale proprio sull'Italia.

Va confermandosi il peggioramento di domenica, che sarà preparato venerdì 19, pur con tempo ancora discreto, dai primi passaggi nuvolosi dall'Ovest, e sabato dal progressivo addensarsi delle nubi da Sud-Ovest. In quota l'aria si è molto addolcita, e nelle precipitazioni attese per domenica la neve rimarrà alta, fra i 1.500 e i 2.000 metri di quota.

Roberto Regazzoni

m.sanfilippo

© riproduzione riservata