Martedì 30 Marzo 2010

Bonfanti: «L'Udc non riesce
a essere determinante»

«In Lombardia, ma anche nel Veneto, si consolida un quadro politico che ormai da anni si riassume secondo uno schema dei due terzi (Pdl + Lega) e un terzo (Sinistra e dintorni) nel quale l'Udc non riesce a essere determinante né da una parte né dall'altra». È un giudizio molto pessimista quello di Battista Bonfanti, candidato non eletto per l'Unione di Centro.

Bonfanti, che è responsabile del Movimento civico lombardo e consigliere regionale uscente, ha scritto agli amici del Movimento esprimendo le sue perplessità sul risultato elettorale, sia nella nostra regione e che in tutto il Nord.

Un risultato che per Bonfanti «impone una riflessione approfondita non solo a noi dell'Unione di Centro, ma anche a quel terzo che oggi pare destinato a essere sempre soccombente. Una situazione come questa rischia di introdurre una frattura tra questa area e la restante parte del Paese, con conseguenze non facilmente immaginabili».

Ecco perché per Bonfanti - che ha ringraziato chi lo ha sostenuto, dando appuntamento alla Costituente della prossima estate -  «questo dovrà essere il tema centrale della riflessione politica del prossimo futuro».

r.clemente

© riproduzione riservata