Venerdì 30 Aprile 2010

San Giovanni Bianco
Coretti commissario

Il 27 aprile il sindaco del Comune di San Giovanni Bianco ha rassegnato le dimissioni, cui sono seguite quelle, presentate contestualmente al protocollo del Comune il giorno successivo, di sette consiglieri del gruppo di maggioranza.

In seguito all'impossibilità di surrogare i consiglieri dimissionari e alla conseguente riduzione dell'organo assembleare a meno della metà dei componenti previsti dalla normativa, situazione che non permette di assicurare il normale funzionamento degli organi e dei servizi, il prefetto di Bergamo, Camillo Andreana, sussistendone i presupposti di legge, ha sospeso il Consiglio comunale per motivi di grave e urgente necessità, nelle more della procedura per lo scioglimento del Consiglio comunale dell'Ente, che sarà disposto con decreto del presidente della Repubblica.

Per assicurare il regolare funzionamento dell'Amministrazione locale fino alla data delle prossime elezioni, il prefetto ha nominato, quale commissario incaricato della provvisoria gestione del Comune, il viceprefetto aggiunto, dottor Adriano Coretti, al quale, per legge, sono conferiti i poteri del sindaco, della giunta e del Consiglio comunale.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata