Sabato 01 Maggio 2010

La Presolana s'illumina
in onore degli alpini

Dipinta, di notte, dalla luce: così la Presolana offrirà - in onore degli alpini - uno spettacolo unico: giovedì sera, prima dell'avvio ufficiale dell'adunata nazionale a Bergamo, tempo atmosferico permettendo, la montagna brillerà nella notte grazie ai potenti fari della Croce Blu di Gromo e Ampas Lombardia.

L'operazione ha un precedente: nel 1988 la Presolana era stata illuminata in occasione del centesimo anniversario dell'ascesa alla montagna del sacerdote Achille Ratti (Papa Pio XI). L'idea di ripetere il tutto è nel cassetto da anni, ma ora la macchina organizzativa si è messa in moto. Da mesi le penne nere della zona 17 (Fino del Monte, Rovetta, Clusone, Presolana, Onore, Songavazzo, Cerete Alto, Cerete Basso, San Lorenzo) operano con il preciso obiettivo di omaggiare ancora la Presolana.

Dopo le prove tecniche di mercoledì notte ora è certo: la cosa è possibile. «È già stato fatto – spiega Giovanni Stabilini, coordinatore della zona 17 dell'Ana –. Tutti noi abbiamo in mente lo spettacolo di quella sera e abbiamo pensato di riproporre l'idea. Abbiamo chiesto quindi l'aiuto della Croce Blu di Gromo che da subito ha sposato con professionalità e disponibilità la nostra iniziativa. Abbiamo però tenuto tutto segreto perché non eravamo certi della fattibilità: nella zona solo da qualche giorno si è ritirata la neve e non eravamo sicuri di essere in gradi poter portare i pesanti fari in quota. Puntando i proiettori dalla baita Cassinelli siamo in grado di illuminare il massiccio, tempo atmosferico permettendo».

Leggi di più su L'Eco di Bergamo del 1° maggio

r.clemente

© riproduzione riservata