Martedì 04 Maggio 2010

Villa d'Ogna, nasce il nuovo oratorio
Il Vescovo benedice la prima pietra

Sarà il vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi, a benedire la prima pietra dell'Oratorio Beato Alberto che la parrocchia di S.Matteo apostolo a Villa d'Ogna si accinge a costruire. Il vescovo inciderà nella stele la scritta, molto significativa, da Lui stesso coniata :“Nasce un giorno nuovo quando nel volto di una persona riconosci il fratello. L'Oratorio è l'inizio di questo nuovo giorno”. La cerimonia si terrà venerdì 7 maggio. Il progetto per il nuovo oratorio stilato dallo Studio Linea Color di Giacomo Bonaldi si fonda sull'idea architettonica del dialogo tra interno ed esterno, che si esprime attraverso il filtro di un'ampia corte che apre scorci prospettici sul parco e sui campi da gioco.

Il nuovo oratorio, che sarà tenuto a battesimo dai giovani del 1992, avrà una superficie coperta di 1750 metri quadrati ed un volume complessivo di 12.500 mc, avrà un costo di circa 3 milioni di euro. La parrocchia ha attualmente a disposizione un milione e 300 mila euro, mentre per un altro milione di euro potrebbe contribuire il Comune, con il riperimento della somma presso enti ed istituzioni. Per la cifra rimanente si farà affidamento sulla generosità della Comunità.

Il 7 maggio, quando il vescovo di Bergamo, partecipando alla settimana di celebrazioni in onore del Beato Alberto, presiederà la santa messa delle 20,30, solennizzata dalla Corale “ Bellini”. Per mercoledì 5 sono programmate sante messe alle 8 e, alle 20,30. Questa seconda, sul piazzale della contrada S. Alberto, prevede l'affidamento alla protezione del Beato dei bambini della prima comunione e dei loro genitori. Ancora messe giovedì 6 alle 8 in chiesa e alle 20,30 a S. Alberto, con affido alla protezione del Beato dei Cresimandi, dei loro genitori, madrine e padrini. Venerdì 7 alle 20,30 corteo processionale ,dall'antica parrocchiale a quella attuale, con l'urna del beato Alberto e accompagnamento del Corpo musicale “Cremonesi”. Quindi la santa messa, animata dalla corale “Bellini” e presieduta dal vescovo Beschi, che benedirà la prima pietra dell'oratorio.

Sabato 8 sante messe alle 8 e alle 16 e, alle 20,30, corteo da s. Alberto verso il paese recando l'acqua da benedire, che sarà poi distribuita alle famiglie. Il Corteo, con auto fino al Comune, proseguirà poi a piedi fino alla parrocchiale, con l'accompagnamento del locale Corpo musicale. Seguiranno l'accensione di un grande falò e un concerto musicale. I festeggiamenti si concluderanno domenica 8 ,con messe alle 8 e alle 10,30, questa seconda presieduta da monsignor Lino Belotti e animata dalla corale “T. Bellini”. Alle 16 vespri e processione con l'urna del Beato fino alla frazione Biciocca.

e.roncalli

© riproduzione riservata