Lunedì 17 Maggio 2010

Schianto in moto contro un muro
Molto grave 46enne di Sorisole

Ha perso il controllo della sua Yamaha, andandosi a schiantare contro un muro che costeggia la strada: adesso M. A. Z., 46 anni, di Sorisole, si trova ricoverato agli Ospedali Riuniti di Bergamo. Le sue condizioni sono state giudicate gravi e i medici si sono riservati la sua prognosi.

Ancora tutte da chiarire le cause dell'incidente, in cui non è rimasto coinvolto nessun altro veicolo. Un testimone avrebbe dichiarato ai carabinieri, che hanno effettuato i rilievi, di aver notato il motociclista toccarsi il capo prima dello schianto: fra le ipotesi, quella che fosse alle prese con un insetto finitogli nel casco, o comunque con qualcosa che gli stava dando fastidio e che, forse, potrebbe averlo distratto.

Si tratta comunque soltanto di congetture: le cause dell'incidente sono ancora da stabilire con esattezza. Quel che è certo è che il motociclista, che fra l'altro pare procedesse a velocità bassa, ha perso il controllo ed è caduto, finendo poi contro la parete con la sua moto.

L'incidente si è verificato a metà pomeriggio di domenica a Parzanica, sulla strada provinciale 469 che costeggia il lago. Il centauro era in sella alla sua Yamaha e viaggiava da Castro in direzione di Predore. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, all'improvviso ha perso il controllo ed è caduto, finendo contro la parete. Subito altri automobilisti e motociclisti si sono fermati hanno chiamato il 118.

Sul posto è stato inviato l'elisoccorso: il paziente è stato intubato sul posto e poi trasferito in «codice rosso» agli Ospedali Riuniti di Bergamo, dove ora si trova ricoverato in prognosi riservata. A Parzanica, per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica dell'incidente, è intervenuta una pattuglia di carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Clusone, competente per territorio.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata