Venerdì 04 Giugno 2010

L'imprenditore morto a Sedrina
I funerali sabato in Valtesse

«Un vuoto incolmabile»: così Angelica, Flavio e Cristian, i figli di Mario Fustinoni - morto mercoledì cadendo in dirupo a Sedrina - hanno definito la morte del padre, un vuoto accentuato dalla scomparsa della madre, Elisabetta Zanchi, avvenuta nello scorso settembre. Ieri, nella casa paterna di via del Riolo 9 a Valtesse, dove una stanza è stata trasformata in camera ardente, a stento sono riusciti a dominare il dolore.

Grande appassionato di caccia, l'anziano era originario di Sedrina ma abitava da tempo in via del Riolo, in città. L'azienda di famiglia, la Andrea Fustinoni e figli di Almè, era stata avviata dal papà di Mario nei primi Anni Settanta, inizialmente a Sedrina. Spostata successivamente a Valtesse, ha poi trovato la sua definitiva collocazione in via Toscanini ad Almè.

La salma, inizialmente recuperata dal Soccorso alpino, è stata prima portata alla camera mortuaria del cimitero di Serina e poi nell'abitazione di via del Riolo. I funerali di Mario Fustinoni si svolgeranno sabato alle 10 nella Chiesa di San Colombano a Valtesse. Poi verrà seppellito nella cappella di famiglia al cimitero di Sedrina.

Leggi di più su L'Eco in edicola venerdì 4 giugno

a.ceresoli

© riproduzione riservata