Venerdì 04 Giugno 2010

In tasca un assegno da 100 milioni
Bergamasco fermato a Chiasso

Un assegno di quasi 100 milioni di dollari americani, per l'esattezza 97.250.000, l'equivalente di 80.008.227 euro, è stato sequestrato dai Funzionari della Dogana di Ponte Chiasso con la collaborazione degli agenti della Guardia di Finanza, al valico ferroviario di Chiasso. L'assegno era in possesso di un imprenditore edile bergamasco di 60 anni ed era intestato a un conto aperto nella sede americana della banca HSBC.

Il bergamasco stava per salire a bordo di un treno diretto a Milano. L'imprenditore si era già reso protagonista di un simile episodio, una decina di anni fa. Allora era stato controllato a Chiasso su un treno giunto da Bruxelles e diretto a Milano ed era stato trovato in possesso di documentazione valutaria relativa a consistenti disponibilità finanziarie all'estero.

e.roncalli

© riproduzione riservata