Mercoledì 23 Giugno 2010

Rifiuti, escrementi e topi
Abitazione sgomberata a Boltiere

Rifiuti, sporcizia, escrementi e anche topi. È quanto hanno trovato mercoledì mattina gli agenti della polizia locale di Boltiere, intervenuti assieme ai tecnici dell'Asl in un appartamento di via Cardinal Testa, al civico 11, nel centro del paese.

Il controllo è scattato dopo che alcuni vicini di casa avevano segnalato delle problematiche, in particolare delle perdite d'acqua che arrivavano all'abitazione sottostante. La situazione igienica talmente precaria rilevata all'interno dell'appartamento ha spinto la polizia locale ad avviare le procedure per dichiarare inagibile l'abitazione.

La casa è risultata intestata a un trentunenne ufficialmente residente a Boltiere, ma di fatto irreperibile: l'appartamento veniva usato da due ex senzatetto di Rovigo, un uomo e una donna, che sono stati allontanati nel corso del controllo. La polizia locale è entrata in azione attorno alle 9,30 di mercoledì mattina: subito all'ingresso dell'appartamento gli agenti e i tecnici dell'Asl hanno capito che le condizioni igieniche dell'abitazione lasciavano a desiderare.

Le due persone che si trovavano nella casa – un bilocale – sono state invitate a lasciare lo stabile, non avendo peraltro alcun titolo per viverci all'interno. Dal sopralluogo è emersa la presenza di diversi rifiuti nei locali, sporcizia di varia natura, escrementi e anche dei topi. Nel locale non erano inoltre aperti l'acqua e il gas e funzionava soltanto la corrente elettrica.

Vista questa situazione, è stata appunto avviata la pratica per la tempestiva inagibilità dell'appartamento, per evitare pericoli per gli eventuali inquilini: verrà a tal proposito emessa un'ordinanza da parte del Comune. Il controllo della polizia locale di Boltiere e dell'Asl è terminato dopo alcune ore.

a.ceresoli

© riproduzione riservata