Mercoledì 14 Luglio 2010

Gazzaniga, ruspe al lavoro all'ospedale
Al via il cantiere del Centro Alzheimer

Dal 3 luglio sono in azione, a Gazzaniga, le ruspe per la demolizione della parte vecchia dell'Ospedale Briolini che lascerà il posto alla parte nuova dove verrà realizzato un Centro di eccellenza per la cura dei malati di Alzheimer. I lavori si concluderanno sabato 17 luglio, mentre lo sgombero delle macerie richiederà una decina di giorni: quindi partirà la costruzione della nuova struttura che verrà realizzata nell'arco di 545 giorni.

Il Centro Alzeimer disporrà di 50 posti letto (oggi ne funzionano già 22) e la nuova costruzione sarà più bassa di un piano di quella demolita, inserendosi meglio nel contesto ambientale in cui sorgerà e comporterà un costo complessivo di 5.100.000 euro, coperti, in parte dal finanziamento regionale (2.670.000 euro), in parte dal contributo del privato coinvolto nel progetto di sperimentazione gestionale (660.425 euro) e da fondi di bilancio a carico dell'Azienda Ospedaliera Bolognini (1.769.575 euro), compresa l'alienazione del cosiddetto «palazzo di vetro» (valutato 1.326.000 euro).

Il progetto di parcheggio pubblico prevede invece due piani a parcheggio seminterrato, aperto, con un totale di 124 posti auto (62 per piano), la riorganizzazione dello spazio urbano su via Manzoni antistante la struttura ospedaliera con la realizzazione di un'ampia area pedonale dotata di arredo urbano; la realizzazione di un accesso pedonale alla struttura ospedaliera mediante scale e due ascensori e la realizzazione di un accesso pedonale ai parcheggi pubblici. È prevista, inoltre, la realizzazione, sopra le autorimesse seminterrate, di un piano di circa 1.500 mq da destinare in parte ad area riservata ai degenti da attrezzare a verde.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata