Venerdì 23 Luglio 2010

Relazione hard con minorenne
In cella 50enne di Ponte S. Pietro

Minacce, favoreggiamento di prostituzione minorile, atti sessuali con minori: sono queste le accuse che hanno portato in carcere un 50enne di Ponte San Pietro che dal 2008 intesseva una relazione con una minorenne di Palosco. Un paio di mesi fa, la ragazza - a tutt'oggi ancora minorenne - ha però deciso di troncare i rapporti con l'uomo che, per tutta risposta, l'ha minacciata di divulgare alcuni video hard dei loro incontri se non avesse consentito a proseguire la loro relazione.

Da qui la denuncia presentata dalla ragazza ai carabinieri di Martinengo, i quali, con i colleghi del Nucleo operativo radiomobile di Treviglio, mercoledì pomeriggio hanno arrestato il 50enne per l'esecuzione di un mandato di custodia cautelare in carcere disposto dal gip del tribunale di Bergamo il 20 luglio scorso.

Il provvedimento è l'epilogo dell'indagine scaturita dopo la denuncia della ragazza. I fatti denunciati si sarebbero verificati tra il 2008 e il 2010, periodo in cui il 50enne avrebbe incontrato diverse volte la minorenne per consumare rapporti sessuali consenzienti e a pagamento. L'uomo avrebbe poi convinto la minorenne a fare incontri a luci rosse anche con altri uomini.

La denuncia, presentata lo scorso mese di giugno, è stata fatta dalla minorenne quando l'uomo l'avrebbe minacciata di divulgare alcuni video degli incontri se la stessa non avesse acconsentito a continuare la loro relazione.

Il 50enne si trova ora rinchiuso nel carcere di via Gleno a disposizione dell'autorità giudiziaria.

a.ceresoli

© riproduzione riservata