Venerdì 06 Agosto 2010

Dopo il temporale ritorna il sereno
Buon weekend all'insegna del sole

È stata attiva come prometteva, la perturbazione di giovedì 5 agosto, con estese precipitazioni, che hanno tenuto in umido la nostra provincia per tutta la giornata. Si va dai quasi 50 mm di alcune zone di pianura, ai 30-40 mm delle Valli e delle Orobie, ma poco distante da noi, alcune aree del Comasco e del Milanese hanno sfiorato i 100 mm di pioggia. Proprio sulla pianura padana si è infatti formato ed ha operato il minimo depressionario, nato sottovento alle Alpi dalla corrente atlantica da Nord-Ovest, che richiamando masse d'aria di varia natura e di varia origine, ha permesso la genesi e la continuità di queste precipitazioni, durate quasi 12 ore.

Dopo il gran caldo patito a inizio luglio, e le diverse «ventate» secche di favonio delle ultime due settimane, diciamo che la Natura e tutta la nostra campagna ringraziano, per questo prezioso dono. Siamo stati risparmiati anche dalle cellule temporalesche, transitate sotto il Po, a dimostrazione della natura quasi “autunnale” di questa perturbazione. Ora tutto si è spostato verso il Friuli, e il rasserenamento subentrato nella notte scorsa, si estenderà a tutta la giornata di venerdì e sabato.
Scende di nuovo in campo, infatti, un po' di favonio da Nord, messo in movimento dalla rimonta della pressione in atto sulla Francia, e questo è buon auspicio per disporre di una fine di settimana soleggiata e stabile, proprio da «bella estate».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata