Martedì 30 Dicembre 2003

Almè, chiuso lo svincolo per via Torre d’Oro

#kUW{ font-weight:bold; } #k0xG{ text-align:center; } #k0JG{ font-weight:bold; } #kSTH{ font-weight:bold; } #kcoH{ display:none; } #kyII{ font-style:italic; } Un’ordinanza della Provincia di Bergamo emessa quest’oggi chiude per un mese la corsia di svolta a destra che gli automobilisti provenienti da Dalmine, sulla ex strada statale 470 dir, utilizzano quando intendendono svoltare in via Torre D’Oro, ad Almè, all’altezza dell’incrocio semaforico tra la Villa d’Almè - Dalmine. A rendere necessario il provvedimento amministrativo è stato un cedimento del manto stradale proprio in quella corsia di accesso in via Torre D’Oro (nelle foto di Nino Cassotti) che evita agli automobilisti di impegnare il cuore dell’incrocio qualora desiderassero raggiungere il centro di Almè. Ad accorgersi dell’inconveniente - grazie anche alle tre segnalazioni giunte dagli uffici del Comune di Almè nell’arco di un mese e mezzo - sono stati gli operai cantonieri di via Tasso, impegnati in un giro di ricognizione per «tappare» eventuali buche e dissestamenti nelle stradi provinciali della zona. In prossimità dell’incrocio di Almè si sono accorti di qualcosa di anomalo nella corsia di svolta a destra, una sorta di abbassamento evidente della superficie stradale.

 

 

 

Da oggi fino al 30 gennaio prossimo, quindi, coloro, provenienti da Dalmine, che volessero entrare in Almè, dovranno semplicemente impegnare il centro dell’incrocio semaforico oltre la zebratura pedonale e poi, con la freccia direzionale intermittente inserita, svoltare a destra immettendosi così in via Torre D’Oro.

 

Nel frattempo il personale della Provincia, esecutrice dei lavori, curerà la posa in opera e la costante efficienza di tutte le segnalazioni stradali relative ai lavori, in conformità al vigente regolamento di attuazione del Codice della strada. «Se prima del trenta gennaio - continua Brignoli - i lavori di sistemazione fossero terminati la Provincia revocherà l’ordinanza aprendo la corsia di svolta a destra prima del termine fissato».

 

Per gli automobilisti che arrivano dal centro di Almè verso l’incrocio di via Torre d’Oro, per coloro che giungono dalla Valle Imagna e per quanti viaggiassero sulla ex strada statale 470 dir provenienti da Villa d’Almè non cambierà assolutamente nulla. Le modalità di impegno dell’incrocio restaranno invece le stesse di sempre.

 

(30/12/2003)

f.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags