Domenica 12 Settembre 2010

Clusone, inaugurato il tracciato
della ciclovia nella pineta

Il «Parco urbano della Selva», nato grazie alla collaborazione tra il Comune di Clusone e la Comunità montana Valle Seriana, su progetto dell'Ufficio tecnico comunitario, è una realtà. Sono state tante le persone che hanno preso parte all'inaugurazione dei tracciati che attraversano la pineta.

«Questa benedizione non va alla pista ciclopedonale, ma alle persone che la utilizzeranno. Si tratta di una valida alternativa alle comuni strade, dove sfrecciano veloci tanti mezzi e dove è impossibile comunicare. Questo tracciato che percorre la pineta, oltre a offrire una positiva possibilità di svago, accrescerà infatti la comunicazione tra le persone: costituirà dunque, per tutti, uno spazio di conoscenza e di crescita».

Sono le parole con cui monsignor Giacomo Panfilo, arciprete di Clusone, ha anticipato la benedizione dell'opera. C'erano moltissimi i bambini con le loro biciclette, gli atleti degli sci club dell'alto Serio con gli ski roll e, con loro, i campioni olimpionici Renato e Fabio Pasini. Tra le autorità, non sono mancati i sindaci della Comunità montana, l'onorevole leghista Nunziante Consiglio, l'assessore regionale della Lega Daniele Belotti, il consigliere regionale Pd Mario Barboni, il presidente provinciale Fisi (Federazione italiana sport invernali) Paolo Carminati con Vito Milesi, responsabile Fisi dello sci nordico.

Il parco urbano della Selva, nato a suo tempo su iniziativa dell'ex presidente della Comunità montana Lucio Forina e dell'ex sindaco di Clusone Guido Giudici, e poi portato caparbiamente e felicemente a compimento dai rinnovati organismi amministrativi, comprende una serie di tracciati, per 3,7 chilometri complessivi. Asfaltati, ripercorrono gli antichi sentieri della pineta.

Tre i percorsi, tutti collegati tra loro e anche con la ciclovia che unisce Ponte Nossa a Clusone: uno è impegnativo, uno è adatto a tutti e uno è più facile, per i bambini.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 12 settembre

r.clemente

© riproduzione riservata