Domenica 12 Settembre 2010

Saluto romano di Cortesi
Mozione del Prc: si deve dimettere

Il Prc non lascia passare il saluto romano fatto dall'assessore Cortesi al cimitero di Bergamo sabato 11 settembre e ha stilato una mozione per chiedere le dimissioni dell'assessore del Pdl. «Abbiamo appreso che l'assessore del Comune di Seriate ha partecipato alla cerimonia ultrafascista e che è stato fotografato mentre sorridente e soddisfatto alza la mano per il saluto romano - scrivono in un comunicato Morgan Cortinovis, capogruppo del Prc al Comune di Seriate, e Ezio Locatelli, segretario Prc-Bergamo-. Quello che ha fatto Cortesi, di cui sono note le simpatie per l'estrema destra, è un reato di apologia di fascismo ed è contrario alla Costituzione italiana. Che poi Cortesi dichiari che in passato ad analoghe cerimonie vi partecipavano abitualmente anche politici e amministatori della destra, quali Tremaglia, Gallone, Amadeo e Tentorio, ora sindaco di Bergamo, non è una scusante ma un'aggravante».

Da qui la decisione di chiedere le dimissioni di Cortesi: «La presenza di Cortesi nella Giunta della terza città della provincia di Bergamo non è più ammissibile e pertanto preannunciamo la mozione, promossa dal consigliere comunale di Rifondazione Comunista, per chiedere le dimissioni del Cortesi».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata