Venerdì 24 Settembre 2010

Santa Elisabetta Cerioli
patrona del «Bolognini»

Amedeo Amadeo, direttore generale dell'Azienda Ospedaliera Bolognini di Seriate, ha annunciato pubblicamente venerdì mattina di aver ricevuto il decreto con cui la Diocesi di Bergamo «concede che l'Azienda ospedaliera Bolognini di Seriate possa annoverare come Patrona, accanto al SS. Redentore, la Santa Paola Elisabetta Cerioli». Una concessione giunta in tempi rapidissimi, considerato che la richiesta inoltrata da Amadeo porta la data del 6 luglio: appena due mesi – è datata, infatti, 8 settembre – ecco la conferma dell'accoglimento dell'istanza da parte dell'ordinario della diocesi.

Una conferenza stampa anomala venerdì mattina, come ha specificato Amadeo: «In questi anni avremo fatto circa 240 conferenze, inaugurazioni, presentando servizi e innovazioni in ospedale. Ma quella di oggi ha forse un'importanza maggiore, perché con essa vogliamo valorizzare le virtù di una persona che ha vissuto in maniera concreta la realtà di Seriate del suo tempo, si è dedicata alla cura e istruzione dei ragazzi, ma in diversi episodi ha mostrato attenzioni particolari ai malati». Questa sensibilità è testimoniata negli atti processuali della santificazione di Paola Elisabetta Cerioli avvenuta nel 2004 con Papa Giovanni Paolo II, e nella bibliografia esistente.


a.ceresoli

© riproduzione riservata