Grand hotel di San Pellegrino:
in mille per le visite guidate

Grand hotel di San Pellegrino: in mille per le visite guidate

Un successo oltre ogni previsione la visita guidata al Grand hotel di San Pellegrino, l'albergo delle regine che apriva i battenti al pubblico a 33 anni dalla chiusura. Circa un migliaio le persone che, dalle 11,30 di domenica 26 settembre, hanno avuto la possibilità di visitare i cinque piani più il sottotetto dell'hotel, in occasione della Giornata europea del patrimonio.

Poi, verso le 14, le porte si sono chiuse, per motivi logistici, lasciando fuori anche diverse persone, tra cui un gruppo di giapponesi. Maestoso, straordinario, emozionante, affascinante, unico: sono stati gli aggettivi che più ricorrevano tra i visitatori, particolarmente attratti dal lunghissimo corridoio e dalle tre enormi cupole del sottotetto, esempio unico al mondo.

E tantissime le domande su passato e futuro dell'hotel rivolte dai visitatori alle guide, gli architetti Giovanni Battista e Marco De Vecchi di Bergamo. Polvere e stato di degrado della struttura, quindi, non hanno tenuto lontano il pubblico delle grandi occasioni arrivato da tutta la provincia e da fuori, pubblico che, al contrario, ha chiesto di poter ripetere durante l'anno la visita allo storico albergo liberty.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo del 27 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA