Incidente in motorino a Terno Mistero sulla dinamica

Incidente in motorino a Terno Mistero sulla dinamica

I carabinieri di Calusco e Zogno continuano ad indagare sulla morte di Abdesamad Azami Hasani, il marocchino di 40 anni, clandestino e senza fissa dimora, che nella notte tra mercoledì e ieri, intorno alle 3.15, è stato trovato senza vita a Terno d’Isola, in via Roma (la strada provinciale 166 Ponte San Pietro-Paderno d’Adda), all’altezza del numero civico 46. Ad accorgersi del cadavere sono stati alcuni automobilisti che hanno visto l’uomo riverso a terra e, a una decina di metri, uno scooter Suzuki.

Gli inquirenti stanno ancora cercando di capire se l’immigrato è caduto da solo oppure se è stato scaraventato a terra dopo l’urto con un’auto pirata. Dalle prime informazioni raccolte sembra che l’immigrato, che viaggiava da Presezzo verso Terno, arrivato nella zona abitata del paese, sia finito, per cause tutte da accertare, fuori strada, andando a sbattere con la testa contro una struttura in ferro installata a protezione dei pedoni che percorrono questo tratto di provinciale. Nel violento urto contro la barriera in ferro, l’extracomunitario ha riportato un gravissimo trauma cranico ed è morto. Non si esclude neppure che la sbandata e la conseguente uscita di strada possano essere state causate da un altro veicolo che poi è fuggito.

(16/04/2004)

© RIPRODUZIONE RISERVATA