Giovedì 14 Ottobre 2010

Salone del Gusto
Deliziamo Torino

Produttori bergamaschi protagonisti al prossimo Salone del Gusto, giunto all'ottava edizione e in programma a Torino (Lingotto Fiere) dal 21 al 25 ottobre. La manifestazione biennale rappresenta un momento unico di grande visibilità per il mondo del cibo “politicamente corretto” e per il rispetto e la valorizzazione che SlowFood ha sempre dedicato ai veri protagonisti della filiera alimentare: agricoltori, artigiani del gusto e produttori.

Tra i bergamaschi presenti spiccano l'Azienda Agricola Quattro Portoni di Cologno al Serio, la cui produzione di formaggi a base di bufala è ormai rinomata. Già protagonisti di una memorabile edizione di Cheese con il “Blu di Bufala”, ora si presentano a Torino con il “Granbù” ossia un formaggio con latte bufalino lavorato a grana e stagionato fino a 12 mesi, esperimento ardito, ma che ha dato ottimi risultati.

Da Grassobbio arriva invece La Fenice, uno dei principali importatori italiana di Pata Negra, il delizioso prosciutto iberico ottenuto da suini allevati allo stato semibrado. Presenza importante poi sarà anche quella dell'Ecomuseo Valtaleggio che presenterà un progetto di grande impatto su “Alpeggio, lavorazione latte e stagionatura in montagna”.

Altro momento centrale per la spedizione orobica, sarà il Laboratorio del Gusto (sabato 23 alle 16), quando protagonisti due gioielli caseari bergamaschi che a breve diventeranno protagonisti di altrettanti presidii SlowFood a cura della condotta delle Valli Orobiche: l'Agrì di Valtorta e lo Stracchino all'antica a munta calda. Lo Strachitunt d'alpeggio, il Branzi e il Formai de Mut dop completeranno il laboratorio, accompagnati da cracker e grissini di mais rostrato rosso di Rovetta e dai vini di alcuni produttori della zona.

e.roncalli

© riproduzione riservata