Mercoledì 27 Ottobre 2010

Redona, c'è il via libera
all'asilo e agli spazi sociali

C'è la quadra sull'ex Filati Lastex. E a dare credito sino in fondo ai commenti post riunione – un confronto serrato di due ore tra sindaco, assessori coinvolti, tecnici e dirigenti comunali – gli attriti non sarebbero mai stati di natura politica. Le remore che vedevano la maggioranza spaccata tra Lega e Pdl avrebbero riguardato piuttosto questioni tecnico burocratiche.

È il sindaco Franco Tentorio a ribadirlo prima di tutti: «Di mezzo – ha spiegato il primo cittadino a incontro concluso – c'erano problematiche di diritto un po' delicate ereditate dalla scorso mandato che meritavano di essere approfondite. Lo abbiamo fatto e adesso andremo avanti: daremo mandato a tecnici e dirigenti di procedere con la bozza di contratto da sottoscrivere con la cooperativa che aveva vinto il bando per il project financing».

Nella palazzina dell'ex Filati Lastex di Redona troveranno così posto un asilo nido per 40 bambini, una comunità alloggio per disabili in grado di ospitare una quindicina di utenti e un piccolo centro benessere gestito dalla stessa cooperativa. Tutte strutture fondamentali per il quartiere se si considera che non più tardi di qualche giorno fa le associazioni del Polo Civico di Redona avevano espresso «profonda preoccupazione» e ribadito la necessità che questi «interventi indispensabili per il territorio» venissero al più presto portati a termine.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 27 ottobre

a.ceresoli

© riproduzione riservata