Domenica 31 Ottobre 2010

Romano, nel 2012 torna l'Aler
Previsti 42 nuovi alloggi

Dopo 30 anni l'Aler di Bergamo torna a costruire case popolari a Romano con un intervento in corso di realizzazione in via Cucchi, all'interno di un piano attuativo concordato con il Comune. L'appalto assegnato è del valore di 3 milioni e 900 mila euro.

La novità di questo intervento sta nella determinazione di una doppia tipologia di canoni d'affitto: 32 dei 46 nuovi appartamenti saranno infatti affittati a canone moderato. «Potranno farne richiesta quelle famiglie che hanno un reddito superiore ai limiti previsti per concorrere all'assegnazione degli alloggi a canone sociale, ma che hanno difficoltà economiche a trovare casa in affitto sul libero mercato», spiega Bruno Marzìa, direttore dell'Aler di Bergamo. Una soluzione che potrebbe far comodo ad anziani, giovani coppie e studenti. Il canone moderato prevede un affitto di 54-56 euro al metro quadro, mediamente un quinto in meno rispetto agli affitti determinati dal libero mercato. Con il canone moderato l'affitto di un appartamento di 51 metri quadri verrebbe a costare oltre 2.800 euro l'anno, e oltre 4.200 euro quello di un alloggio di 78 metri quadri, stimando un prezzo di 55 euro a metro quadrato. Sempre in via Cucchi 14 nuovi appartamenti saranno assegnati con il canone sociale, quello applicato alle case popolari.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 31 ottobre

fa.tinaglia

© riproduzione riservata