Mercoledì 17 Novembre 2010

Oriocenter, dopo i «divi»
arrivano i frati cappuccini

Dopo gli Amici, i concorrenti del Grande Fratello, i ragazzi di Xfactor, al centro commerciale Oriocenter sbarcano anche frati cappuccini. A partire da sabato 20 novembre il centro commerciale vedrà infatti la presenza dei frati minori cappuccini del Centro di pastorale giovanile e vocazionale della Lombardia, impegnati in un'iniziativa dal carattere sperimentale.

Nella galleria del centro commerciale verrà attivato un Punto Ascolto Giovani. Uno spazio - secondo le intenzioni dei frati del Centro di Albino - che ha l'obiettivo di valorizzare Oriocenter come luogo pubblico in cui sia possibile offrire l'ascolto attivo dei giovani, dando loro voce, accogliendo i loro bisogni e le loro domande esistenziali circa la vita e la fede.

«Ci lasceremo provocare dai giovani prevedendo la possibilità, in altri tempi e luoghi, di costruire un percorso di formazione umana e cristiana che risponda alle loro necessità» spiegano fra Attilio Gueli e fra Marcello Longhi, rispettivamente responsabile e coadiutore del progetto, che gode del patrocinio dell'amministrazione comunale di Orio al Serio.

«Nessuna attività di “proselitismo”, non inseguiremo né importuneremo i giovani: punteremo a creare un ambiente curioso e simpatico che sappia stupirli e farli avvicinare» assicurano i due frati, entrambi residenti nel convento di Albino.

Il Punto Ascolto Giovani - al piano superiore della galleria di Oriocenter, nei pressi dell'ipermercato - rimarrà aperto dalle 15,30 alle 19,30 di sabato 20 novembre prossimo e nei giorni di sabato 15 gennaio, 19 marzo e 21 maggio 2011.

r.clemente

© riproduzione riservata