Domenica 21 Novembre 2010

Frana Pora, lavori lunghi e costosi
ma il turismo non ne risentirà

«La situazione è sotto controllo - ha detto Pirovano dopo aver supervisionato la strada che da Castione conduce al Pora -, tutto fa ben sperare perché non vi sia alcun disagio per i turisti che dovranno raggiungere la località per le vacanze natalizie».

I lavori saranno ancora lunghi, ma la stagione turistica non subirà ritardi e già dal ponte dell'Immacolata sciatori e villeggianti potranno recarsi al monte Pora senza limitazioni orarie. È emerso domenica 21 novembre dal sopralluogo svoltosi alla frana che lo scorso martedì ha interrotto la strada.

Durante il summit si è proceduto anche a una stima dei costi dell'intervento, che dovrebbero raggiungere i 500 mila euro. Per il momento ne sono stati spesi più di 100 mila, ma lunedì 22 la Provincia ne metterà sul tavolo altrettanti che saranno prelevati da un fondo di riserva.

Il termine dei lavori, tuttavia, è ancora lontano, visto che le operazioni di messa in sicurezza e ripristino dovrebbero durare ancora un mese. Nei prossimi giorni le automobili che dovranno raggiungere le frazioni di Colle Vareno e Malga Alta potranno transitare secondo tre fasce orarie: dalle 7 alle 8, dalle 12.30 alle 13.30 e dalle 16.30 fino alle 17. Fra una decina di giorni, invece, sarà istituito un senso unico alternato.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata