Sabato a Scano di Valbremboi funerali del giardiniere

Sabato a Scano di Valbremboi funerali del giardiniere

Si svolgeranno sabato 18 marzo alle 10 nella chiesa parrocchiale di Scano di Valbrembo i funerali di Marco Mangili, il 51enne di Bergamo rimasto vittima mercoledì mattina di un mortale infortunio sul lavoro a Ponte san Pietro. L’uomo, residente in città in un appartamento di via S. Domenico Savio 9 con la compagna e il figlio Fabrizio di 24 anni, era alle dipendenze della Cooperativa l’Albero di Almenno San Salvatore. L’uomo era caduto da una pianta da un’altezza di circa dieci metri e aveva battuto la testa su un gradino del Famedio al confine con piazza Libertà di Ponte san Pietro. A causa del gravissimo trauma cranico l’operaio era morto sul colpo. La salma, proveniente dalla camera mortuaria del Policlinico san Pietro, è stata composta nella casa del fratello a Valbrembo in via Cornelle 9 e sabato verrà portata nella chiesa parrocchiale di Scano per le esequie. Domani pomeriggio i colleghi di lavoro della Cooperativa L’Albero di Almenno San Salvatore con il presidente Gian Luigi Brioschi raggiungeranno l’abitazione di Valbrembo dove è allestita la camera ardente per rendere omaggio al compagno di lavoro, e componente del consiglio d’amministrazione della Cooperativa Marco.(16/03/2006)

© RIPRODUZIONE RISERVATA