Mercoledì 01 Dicembre 2010

Bortolotti-Maggioni: pace fatta
Ritirata querela per diffamazione

Pace fatta tra Umberto Bortolotti e Vanni Maggioni. Bortolotti, che aveva denunciato Maggioni per diffamazione aggravata, ha rimesso la querela perché Maggioni ha scritto una lettera di scuse. La vicenda risale al 2007.

Vanni Maggioni, ex sindacalista della Cisl, era stato rinviato a giudizio per una frase pronunciata a microfoni spenti, in qualità di consigliere comunale di maggioranza della lista Bruni, mentre a Palafrizzoni era in corso la seduta per decidere se cambiare l'intitolazione dello stadio: da «Atleti azzurri d'Italia» a «Bortolotti», in memoria dei due presidenti dell'Atalanta Achille e Cesare.

Maggioni nel suo intervento s'era dichiarato contrario alla modifica. Poi a microfoni spenti aveva parlato di «evasione fiscale dei petrolieri» (Achille Bortolotti era proprietario di una società per la distribuzione di prodotti petroliferi). La frase incriminata non era stata registrata, ma a sollevare il caso ci avevano pensato due consiglieri di minoranza di udito fine.

Le voci erano arrivate all'orecchio di Umberto Bortolotti, che aveva querelato Maggioni. Martedì 30 novembre, davanti al giudice Ilaria Sanesi, Bortolotti ha deciso di rimettere la querela e di rinunciare anche al risarcimento delle spese legali in quanto Maggioni ha scritto una lettera in cui si scusa, lettera che dovrà essere pubblicata sui giornali locali.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata