Mercoledì 01 Dicembre 2010

Per Yara si mobilita l'Italia
Appello di una mamma genovese

Per Yara Gambirasio si sta mobilitando tutta l'Italia. Attraverso le email, i social network e non solo, si moltiplicano le iniziative e gli appelli. Come quello che ci è arrivato da Genova, per posta elettronica, nel pomeriggio di mercoledì.


«Sono una mamma di Genova - ci scrive Susanna Manuello - in max apprensione per il caso di Yara Gambirasio, già attiva x il ns caso di Chiara Cavaleri. Vorrei venisse diramato questo appello subito: il mio scopo è di sensibilizzare al max la popolazione».

ECCO IL TESTO DELL'APPELLO
SONO UNA MAMMA DI GENOVA
ATTENZIONE COMUNICATO URGENTISSIMO
MI RIVOLGO A CHI TRATTENESSE YARA GAMBIRASIO CONTRO LA SUA VOLONTA'
TI PREGO FA' IN MODO CHE TORNI A CASA SANA E SALVA
ORMAI IL DANNO E' FATTO MA SE LA LIBERI TI POTRAI RISCATTARE
SE NON SEI GENITORE NON PUOI CAPIRE COSA SIGNIFICHI TUTTO CIO' LO STRAZIO DI QUESTA FAMIGLIA
E SE QUALCUNO POTESSE ANCHE DARE UNA MINIMA INFORMAZIONE PER ARRIVARE SUBITO ALLA VERITA', QUALUNQUE ESSA SIA...
LO FACCIA ADESSO...
ABBATTIAMO QUESTO MURO DI OMERTA' ALMENO ORA PER UNA CAUSA PIU' CHE GIUSTA
E non dimentichiamoci che un'altra ragazza è scomparsa ieri

r.clemente

© riproduzione riservata