Mercoledì 01 Dicembre 2010

Discariche abusive
In arrivo le telecamere

Il Comune ha dichiarato guerra alle discariche abusive. Palafrizzoni infatti ha ricevuto un contributo di 175 mila euro dallo Stato per interventi di riqualificazione e sistemazione ambientale. I fondi saranno impiegati da Palafrizzoni a sostegno di diversi progetti. Circa ventimila euro verranno impiegati per installare telecamere che funzionino da deterrente contro lo scarico abusivo di rifiuti, «in primis in via Rovelli – spiega l'assessore all'Ambiente, Massimo Bandera –. Dopo gli interventi di pulizia e riqualificazione messi in atto con la giornata “Puliamo il mondo”, intendiamo collocare impianti per la videosorveglianza contro l'abbandono della spazzatura».

In centro città arriva un nuovo mercato, tutto dedicato ai profumi e ai sapori locali: a partire dal 14 dicembre, piazzetta Santo Spirito ospiterà infatti il martedì mattina le bancarelle con i prodotti alimentari «a chilometro zero» delle aziende agricole del territorio. L'iniziativa, promossa da Palafrizzoni in collaborazione con la Coldiretti, ha ottenuto ieri il via libera della Giunta. L'idea del mercatino, che sarà allestito in via sperimentale per alcuni mesi, fino al prossimo 31 maggio, ha suscitato il plauso dei commercianti della zona, e della Circoscrizione.

Altra novità che sarà finanziata con le risorse ricevute è l'aggiornamento della zonizzazione acustica comunale. «Quella attuale risale al 2001, e sarebbe stato opportuno rivederla in sede di stesura del Pgt – spiega Bandera –. La recente approvazione delle curve isofoniche legate all'aeroporto disegna solo una parte del rumore in città: da indagare ci sono i rumori prodotti da strade, ferrovia, dalle attività produttive». Il lavoro durerà circa un anno, ma alla fine, tracciata la mappa attraverso le indagini fonometriche, l'obiettivo è «fissare dei limiti e degli obiettivi di rumore in ogni parte della città».

a.ceresoli

© riproduzione riservata