Martedì 21 Dicembre 2010

Via Quarenghi: compra alcol
ma è vietato, cade e si ferisce

Nonostante il divieto di vendita di alcolici dopo le 16 in via Quarenghi, come disposto dall'Amministrazione comunale, è entrato al supermercato Carrefour con un amico chiedendo di comprare degli amari. Il cassiere gli ha spiegato che non avrebbe potuto venderglielo, ma l'avventore ha insistito e strattonato lo stesso dipendente del punto vendita, prendendo dagli scaffali due bottiglie di amaro Averna e una di vino. Probabilmente già ubriaco, il cliente è caduto a terra all'interno del supermercato, facendo cadere anche le bottiglie di vetro che aveva in mano. Per questo è rimasto ferito a una mano: è accaduto attorno alle 18,15 di ieri.

Dal negozio è stata chiamata la polizia locale, che ha raggiunto via Quarenghi. È stato anche richiesto l'intervento di un'ambulanza del 118, vista la profonda ferita che l'uomo – un extracomunitario di 47 anni – si era praticato alla mano. Il personale sanitario gli ha prestato le prime cure e lo ha poi accompagnato all'ospedale Gavazzeni. L'amico, caduto anch'esso a terra, non si è invece procurato ferite, così come il cassiere del negozio è rimasto illeso quando è stato strattonato. Il titolare del Carrefour non ha sporto denuncia in quanto il cliente illeso ha provveduto a pagare le due bottiglie di amaro che l'amico aveva rotto: per lo stesso motivo anche la polizia locale ha quindi evitato di denunciare i due.

e.roncalli

© riproduzione riservata