Martedì 28 Dicembre 2010

Il papà: «Siamo convinti
che Yara sia ancora viva»

"Abbiamo già fatto avere, tramite il signor sindaco, i nostri ringraziamenti alle associazioni, ai volontari, a tutte le forze dell'ordine, a tutta la gente che sta prosciugando il proprio tempo libero per una cosa di cui siamo onorati". Fulvio Gambirasio ha spiegato che la famiglia non rilascerà interviste, "perchè siamo in una fase delicata".

Parlando con i giornalisti, prima di leggere il loro appello, hanno spiegato di parlare di "cammino di speranza" perchè "noi crediamo, siamo convinti, come le forze dell'ordine, che Yara sia viva". Da qui la scelta di rivolgere solamente un appello per la liberazione della figlia tredicenne.

e.roncalli

© riproduzione riservata