Domenica 02 Gennaio 2011

Futuri automobilisti preparatevi
Cambiano i test per la patente

Novità per chi deve fare la patente. Da lunedì 3 gennaio cambiano le regole dei test che diventano più restrittive. I quesiti saranno quaranta e le domande saranno aperte e quindi non più a risposta multipla: si passa con almeno trentasei risposte corrette. Il 2011 introduce le nuove procedure, realizzate dal Ced della direzione generale della Motorizzazione, con la collaborazione degli esperti della Confarca (Confederazione autoscuole riunite e consulenti automobilistici).

La principale novità riguarda la tipologia della risposta: addio crocette, i nuovi patentati dovranno sapere senza «aiutini» il significato di un segnale stradale o l'articolo del Codice della strada. Il candidato inoltre dovrà rispondere non più a trenta bensì a quaranta quesiti. Inoltre verrà promosso chi fornirà la risposta esatta ad almeno trentasei quesiti. Si torna a casa, invece, se gli errori commessi saranno pari o più di quattro.

Altro cambiamento, la diminuzione delle traduzioni dei test. I quiz non saranno più tradotti nelle sette lingue ufficiali Onu e la traduzione sarà limitata solo ai regimi linguistici tutelati in Italia dalle norme vigenti. Presto saranno disponibili i questionari in francese e in tedesco, che potranno essere utilizzati, a richiesta dell'esaminando, su tutto il territorio già dal 17 gennaio. Sarà inoltre possibile chiedere la lettura audio dei questionari, sia in italiano sia nelle lingue disponibili.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata