Martedì 04 Gennaio 2011

E' morta per annegamento
la 21enne indiana di Martinengo

Annegamento. E' questa la causa del decesso di Sarbjit Kaur, la ventunenne indiana di Martinengo trovata morta giovedì scorso in un tratto in secca del fiume Serio a Cologno. Lo ha stabilito l'esame autoptico eseguito martedì 4 gennaio agli Ospedali Riuniti di Bergamo. Dalle risposte dell'autopsia sembra dunque prevalere l'ipotesi del suicidio, tuttavia gli inquirenti non tralasciano anche altre piste

I carabinieri insomma non escludono l'omicidio, così come non tralasciano l'ipotesi di un suicidio, che sarebbe avvallata da alcuni riscontri. Le ecchimosi sul corpo sarebbero dovute all'impatto del corpo contro alcuni massi. in ogni caso Sarbjit Kaur prima di entrare in acqua era viva.

I genitori e i fratelli della vittima continuano a sostenere in modo determinato che la giovane sia stata uccisa, escludendo categoricamente l'ipotesi del suicidio, alimentata da una delusione amorosa vissuta recentemente dalla ragazza.

«Non aveva nessuna ragione per togliersi la vita – ha spiegato il fratello Lovepreet –: lavorava, era serena e aveva poche frequentazione al di fuori della nostra famiglia, non possiamo pensare che abbia deciso di farla finita». La ventunenne è stata vista l'ultima volta dai suoi familiari la vigilia di Natale: «La sera prima ci aveva detto che sarebbe andata a lavorare per quattro ore nella ditta di pantaloni dove era assunta da qualche tempo, qui a Martinengo – ha raccontato il fratello – ma non sappiamo altro. Se n'è andata con la sua auto e non l'abbiamo più vista». Lovepreet Singh ricorda la sorella come una ragazza riservata: «Ai nostri occhi non aveva problemi, era felice per il lavoro che aveva e poche volte usciva di casa, frequentando qualche amica indiana».

Il giovane ha escluso che la sorella avesse una relazione sentimentale; sembra invece che la ventunenne avesse avuto in passato una storia con un suo connazionale, poi interrotta. Risulta inoltre che negli ultimi tempi e per qualche mese si sia vista con un altro giovane indiano che vive vicino a Seriate, ma anche questo rapporto era terminato.

e.roncalli

© riproduzione riservata