Giovedì 13 Gennaio 2011

Zanica, maretta in Comune
Fine della coalizione Lega-Pdl

Matrimonio finito, a Zanica, per la coalizione Pdl-Lega Nord, che alle elezioni amministrative del 2009 aveva perso per soli 96 voti diventando primo gruppo di opposizione. A mettere la parola fine all'alleanza, a meno di due anni dalla sua nascita, una lettera del segretario della sezione del Carroccio, Fabio Zanchi: nel prossimo Consiglio comunale, si annuncia, sarà ufficializzato il divorzio dagli ormai ex alleati del Pdl, rappresentati dal consigliere Gian Angelo Bana.

Da tempo tra i due gruppi i rapporti erano freddi, dalla presentazione di interpellanze e mozioni separate alla decisione del Pdl di stilare un documento congiunto all'altro gruppo di minoranza (Il Tasso) sulle centrali elettriche, fino al voto contrario degli alleati incassato dal consigliere Bana sulla mozione riguardante l'esposizione dell'Inno di Mameli nelle scuole.

L'avere intrapreso attività politiche autonome sul territorio è la critica rivolta dal segretario del Carroccio che, invece, scrive di ritenere «politicamente corretto procedere in un percorso condiviso, votato dagli elettori». Da qui la necessità, definita irrevocabile, di correre ognuno per la sua strada.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo di giovedì 13 gennaio

e.roncalli

© riproduzione riservata