Mercoledì 02 Febbraio 2011

Berlusconi riferito a Napolitano:
«Condivido il suo appello»

«Il Governo condivide pienamente l'appello del Capo dello Stato a interrompere "una spirale insostenibile di contrapposizioni, arroccamenti, prove di forza da cui può soltanto uscire ostacolato ogni processo di riforma", con un riferimento esplicito al federalismo e al carattere "decisivo di un clima corretto e costruttivo confronto in sede istituzionale"». Il premier Silvio Berlusconi fa proprio e di tutto l'esecutivo l'appello del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ad un nuovo clima di confronto politico-istituzionale, parole che il Capo dello Stato ha detto in occasione della sua visita bergamasca.

«La nostra condivisione - sottolinea Berlusconi in una nota diffusa da palazzo Chigi - non è di parte ed è esente da ogni strumentalismo. E pensiamo che debba essere quella di tutte le forze parlamentari e politiche responsabili. Questo non toglie nulla alla libertà e alla serietà del conflitto politico, ma restituisce al paese la capacità, offuscata da comportamenti extra o anti istituzionali e da qualche errore di tutte le parti in causa, di tornare alla politica, tornare ai contenuti più impegnativi della politica, quelli che riguardano i cittadini e l'interesse generale».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags