Lunedì 28 Febbraio 2011

Chignolo, ora si indaga anche
su chi frequenta la discoteca

Le attenzioni degli inquirenti si stanno concentrando anche sulle persone, giovani soprattutto, che frequentano la zona di via Bedeschi a Chignolo d'Isola: anche sulla discoteca che si trova a poco più di cento metri dal campo dove sono stati trovati i resti di Yara.

Si tratta del «Sabbie mobili» che, secondo quanto racconta la gente del posto, concentra le sue serate soprattutto nel fine settimana e attira centinaia di giovani.

Secondo molte testimonianze di residenti, via Bedeschi viene frequentata, forse proprio per la presenza di un locale che attira i giovani, anche da molti ragazzi che approfittano della zona isolata per appartarsi al limitare dei campi.

«Qui - racconta un abitante - gira brutta gente la sera: in molti si drogano ed è diventato un posto insicuro, lo sanno tutti». Da sabato pomeriggio, dopo il ritrovamento dei resti, non possono scartare la pista dei frequentatori della zona: l'assassino della piccola yara avrebbe potuto abbandonare il cadavere in quei campi proprio perchè aveva dimestichezza con la zona.

r.clemente

© riproduzione riservata