Martedì 01 Marzo 2011

A Treviolo ladri «gourmet»:
rubate 24 tonnellate di pesce

È un colpo da centinaia di migliaia di euro, quello messo a segno da sette malviventi sabato sera alla Ge.Ne. srl di via delle Industrie a Treviolo, azienda specializzata nel commercio di prodotti ittici freschi e congelati.

Un commando di ladri «gourmet», capace di far sparire 24 tonnellate di pesce, scegliendo fra le specie più prelibate e costose e snobbando quelle economiche. Insomma, gente pratica dell'ambiente e dal palato piuttosto fino, che al termine del raid s'è pure concessa uno spuntino chic, a base di scampi spagnoli e gamberi rossi di Sicilia.

Gli autori del furto hanno agito nel giro di un paio d'ore e nemmeno troppo tardi - dalle 20,15 alle 22,15 -, confidando nella desolazione serale di una zona che quando cala l'oscurità si trasforma in regno di prostitute, viados e relativa clientela.

Hanno scavalcato la recinzione sul retro della ditta e hanno poi forzato una porta antincendio. Una volta all'interno del capannone, hanno pigiato i pulsanti per aprire cancello del cortile e portone del fabbricato e consentire così l'ingresso ai due camion-freezer. Hanno poi richiuso sia cancello che portone e, al riparo da occhi indiscreti, hanno cominciato la loro razzia.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 1° marzo

r.clemente

© riproduzione riservata