Martedì 15 Marzo 2011

Ruba cavi in rame in pieno giorno
Un arrestato a Torre Boldone

Quando un agente della polizia locale di Torre Boldone l'ha fermato, aveva ancora le mani nel pozzetto dell'illuminazione pubblica, indaffarato a estrarre dal sottosuolo il maggior quantitativo possibile di cavo di rame.
Accanto a sé aveva una tenaglia e uno zaino, con dentro già una decina di chili di cavo. Questa volta invece il furto non è andato a buon fine, e il ladro è stato arrestato in flagranza di reato. È successo lunedì mattina 14 marzo, verso le 10, di fronte al municipio di Torre Boldone. Il responsabile del furto è un uomo italiano pregiudicato. «È stato un cittadino – spiega il comandante della polizia locale Giovanni Minali – a segnalarci il fatto. Un nostro agente è intervenuto subito e lo ha colto in flagrante. Quindi lo abbiamo portato dai carabinieri, che lo hanno arrestato».

Martedì l'uomo, noncurante del fatto che qualcuno potesse vederlo, ha tentato il furto alla luce del sole, approfittando forse del fatto che di giorno l'impianto di illuminazione è spento e i cavi della messa a terra non sono in tensione. L'uomo sarà processato mercoledì mattina per direttissima.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata