Venerdì 25 Marzo 2011

Villongo, vandalico raid notturno
L'Arma denuncia cinque giovani

Per uscire dalla routine quotidiana avevano deciso di divertirsi passando la nottata di sabato scorso a mettere a segno una serie di atti vandalici ad opere pubbliche e private nel centro di Villongo, nella frazione di San Filastro. Ma a meno di 48 ore di distanza dal raid è arrivata la loro identificazione ed è quindi scattata la denuncia per danneggiamenti aggravati, stato di ubriachezza e molestie.

Con indagini ed accertamenti rapidi ed efficaci, i militari dell'Arma della stazione di Sarnico hanno così identificato i cinque presunti autori della nottata di atti di vandalismo ai danni di due bar, il bar «Marcella» e il bar «Cubo», l'oratorio di San Filastro, la scuola materna «Sacra Famiglia» e nei riguardi di fioriere e vasi pubblici presenti alle rotatorie.

La ricostruzione da parte dei carabinieri della stazione lacustre ha portato all'identificazione di cinque giovani italiani, tutti maggiorenni: R. M., 26 anni, residente a Sarnico e già noto alle forze dell'ordine; G. K. di 18 anni, M. D. di 19 anni e C. A., 19 anni, tutti e tre di Capriolo, ed infine B. R., 18 anni, residente a Paratico.

A facilitare il lavoro degli inquirenti sarebbero state sia le telecamere del sistema di videosorveglianza posizionate dal Comune nel centro cittadino di Villongo, che alcuni impianti privati con telecamere visionati dai militari durante le indagini. Un cerchio che si è chiuso nel giro di poche ore e che ha portato alla denuncia immediata degli esecutori della nottata brava.

Leggi di più su L'Eco di venerdì 25 marzo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata