Lunedì 28 Marzo 2011

Anziana trovata morta a Bergamo
Era caduta dal letto giorni fa

Una storia di solitudine quella che si è conclusa con la morte di una donna nella giornata di lunedì 28 marzo a Bergamo. Un'anziana di 78 anni - P. E. - è stata trovata morta, ai piedi del suo letto, nella sua casa di via Zanica 20/c. Il decesso, secondo quanto stabilito dal medico legale intervenuto nell'appartamento, risalirebbe a domenica 27 marzo.

L'allarme è scattato intorno alle 15 di lunedì: la sorella di 82 anni, che viveva con lei e la accudiva, ha chiesto aiuto per strada ad alcuni passanti. «Mia sorella non dà segni di vita, aiutatemi» avrebbe detto ad alcune persone per strada. Da qui la telefonata al 118, con il personale medico che, intervenuto, non ha potuto che constatare il decesso della donna. La 78enne era a terra, come caduta dal vicino letto, riversa a pancia in giù sul pavimento. «Nei giorni scorsi mia sorella è caduta dal letto, ma non sono riuscita ad alzarla» avrebbe raccontato l'82enne in grave stato confusionale alle forze dell'ordine intervenute. Solo nel pomeriggio di lunedì la donna, vedendo che la sorella non dava più alcun segno di vita, si sarebbe decisa a chiedere aiuto.

Nell'appartamento, oltre alle due donne, viveva anche un'altra sorella di 79 anni, non autosufficiente. Sul posto i carabinieri della stazione di Bergamo principale, il Nucleo operativo e radiomobile di Bergamo e il Nucleo investigativo provinciale. I militari hanno effettuato tutti i rilievi del caso e sequestrato l'appartamento.

La salma di P. E. è stata trasferita al Cimitero di Bergamo dove verrà eseguita l'autopsia mentre le due sorelle sono state ricoverate in osservazione agli ospedali Riuniti di Bergamo: le loro condizioni sono buone, anche se entrambe sono risultate in stato confusionale. L'82enne risultava anche ferita alla testa, un ematoma che si sarebbe fatta - da quanto ha raccontato la donna - cadendo anche lei dal letto. 

e.roncalli

© riproduzione riservata