Mercoledì 30 Marzo 2011

Ponte, Reduzzi si ricandida
Scoppia il «caso Rota»

Sono giorni decisivi a Ponte San Pietro per le elezioni amministrative che si terranno il 15-16 maggio. Partiti e movimenti sono alle prese con le alleanze e con i candidati. Verso la ricandidatura l'attuale sindaco Giuliana Reduzzi che dal 2006 sta guidando la lista civica «Dalla parte del cittadino», vicino al centrosinistra. L'ex parlamentare ha già ricoperto il ruolo di sindaco del capoluogo dell'Isola per dieci, anni dal 1992 al 2001: lei non scioglie la riserva, ma viene data per certa la sua presenza nella sfida elettorale. La candidatura di Reduzzi è sostenuta dal Pd.

Resta confermata la decisione da parte della Lega di presentarsi agli elettori con una propria lista. Il candidato a sindaco è l'attuale segretario della sezione del Carroccio, Valerio Baraldi che, nelle prossime ore, dovrebbe avere il via libera per la lista dei nomi dalla segreteria provinciale leghista.

Resta confermata la discesa in campo di Giacomo Rota, già sindaco leghista di Brembate Sopra per 16 anni e attuale vicesindaco. Rota ha confermato la sua volontà a dar vita a una lista civica e in questi giorni il suo gruppo sta mettendo a punto il programma. Mossa non scevra da conseguenze. Da statuto, costa l'espulsione senza passare dal via. E se liste depositate non ce ne sono ancora, è un fatto che dopo la pubblicazione della notizia (ne ha parlato l'Eco per la prima volta il 23 marzo) non è arrivata alcuna smentita dall'interessato. Dal segretario provinciale del Carroccio, Cristian Invernizzi, un commento gelido: «Ho sentito delle voci che vorrebbero Rota candidato a Ponte. Qui lui non ha comunicato niente. Se è vero, ne poteva perlomeno parlare. Ognuno si assumerà le proprie responsabilità...». Ma l'effetto domino è dietro l'angolo: a Brembate Sopra Rota è vicesindaco e voce di peso. Invernizzi taglia corto: «Impossibile che una persona espulsa dalla Lega mantenga il posto in Giunta».

E il Pdl? «D'accordo con la segreteria provinciale – evidenzia Luca Lencarelli, coordinatore del Pdl di Ponte San Pietro – abbiamo deciso di presentarci agli elettori con un nostro candidato a sindaco. Nei prossimi giorni comunicheremo il nostro candidato».

«Idea Comune» è il nome di un'altra civica che scenderà nell'agone elettorale. Civica nella quale si sono riconosciuti singoli cittadini rappresentanti di gruppi attivi in paese, quali il comitato civico «Altra Ponte» e il «Gruppo amici dell'Isolotto», oltre a persone che attualmente ricoprono il ruolo di consiglieri di minoranza.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 30 marzo

a.ceresoli

© riproduzione riservata