Martedì 05 Aprile 2011

Traffico internazionale di droga
Arrestato ex carabiniere del Ros

Un ex carabiniere del Ros di Brescia, G. B. residente in Bergamasca, è stato arrestato dai finanzieri del Goa (gruppo operativo antidroga) del comando provinciale di Napoli perché ritenuto affiliato a un'associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti.

Il provvedimento cautelare è stato emesso su richiesta della Dda partenopea dal gup presso il Tribunale di Napoli. L'arresto è l'ultimo atto dell'Operazione Box. Secondo l'accusa, l'ex militare dell'Arma venne reclutato da alcuni trafficanti di droga collegati al clan dei Mazzarella e con basi logistiche sulla Costa del Sol in Spagna, attivi nell'importazione di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti destinati allo spaccio in Campania e nel Lazio.

I fatti contestati - si legge in una nota della Procura - risalgono al 2005-2006 quando G. B. venne assoldato da P. C. L. pure bergamascio, ritenuto a capo dell'organizzazione, per agevolare i traffici illeciti. Inizialmente il carabiniere venne incaricato da P.C.L., allora latitante, di acquisire, tramite la conoscenza diretta di alcuni ex colleghi, informazioni riservate in merito alle indagini, l'esistenza di eventuali intercettazioni telefoniche e l'inserimento negli archivi informatici interforze di provvedimenti cautelari emessi nei suoi confronti.

"Per questa attività G. B. percepiva - sottolinea il procuratore aggiunto Rosario Cantelmo - una stabile e continuativa retribuzione, mensilmente corrisposta da un imprenditore bergamasco, figlio di P.C.L.". Successivamente, passò ad assumere "un ruolo ancor più determinante all'interno dell'organizzazione criminale".

A partire dal 2008, infatti, l'indagato passò a gestire, in prima persona, le fasi relative al trasporto dalla Spagna di ingenti quantitativi di droga. Il 4 marzo 2008 G.B. fu arrestato dai carabinieri della Stazione di Villa d'Almè che, nel corso di una perquisizione domiciliare, rinvennero nel suo garage circa mille chilogrammi di hashish.

e.roncalli

© riproduzione riservata