Domenica 10 Aprile 2011

Domenica con le maniche corte
Ma da lunedì aria più fresca

Avremmo bisogno di qualche pioggia, ma diamo per prima cosa un giudizio sulle temperature, che sono al momento il problema più serio. Non è una battuta, e non penso a noi, che in qualche modo, anche artificiale, possiamo difenderci, ma penso piuttosto alla campagna e alla nostra vegetazione tutta, che di certo non può gioire di questa esplosione estiva anticipata.

La Natura vive su meccanismi delicati e (tolto l'uomo) sono forse le ingiurie del tempo la principale minaccia, per la sua giusta evoluzione. E la temperatura purtroppo ha tenuto molto alti i suoi toni, fino a +31 °C e oltre, aiutata in questo anche da una componente di vento da Nord, che ha molto contribuito al caldone di sabato.

L'anticiclone è però in lento movimento verso la Scandinavia, e questo aprirà da lunedì un corridoio orientale ad aria più fresca. Si darà avvio così a un primo calo della temperatura, che da mercoledì dovrebbe assestarsi sui +19 °C, un valore più giusto per l'inizio di aprile.

La nostra domenica sarà però ancora calda e soleggiata, praticamente senza alcuno sviluppo di cumuli pomeridiani sulle Orobie, e sarà di certo l'occasione per inaugurare l'abbigliamento estivo. Solo dopo il calo delle temperature, da metà mese in poi, avremo qualche maggiore possibilità di precipitazioni.

Roberto Regazzoni

m.sanfilippo

© riproduzione riservata