Martedì 19 Aprile 2011

Borgo Monte Canto, Sola (Idv):
«Ersaf riferisca in commissione»

In merito agli sviluppi della vicenda che riguarda gli interventi nel borgo del Monte Canto da parte della Regione, il consigliere regionale dell'Italia dei Valori Gabriele Sola chiede che venga sentita in VIII commissione, agricoltura e parchi, l'Ersaf.

L'ente regionale deve chiarire i contorni dell'intervento, che ha suscitato polemiche e dissensi. «Chiediamo al presidente della Commissione agricoltura e parchi, Carlo Saffioti, che peraltro è bergamasco, di mettere fine alle voci che si rincorrono a mezzo stampa circa la portata degli interventi di messa in sicurezza».

Sola due giorni fa ha presentato un'interrogazione che auspica da parte dell'Ersaf, proprietaria dell'area, l'attuazione di progetti di recupero che non possono coincidere con la demolizione. Oggi Enrico Calvo, responsabile del procedimento all'Ersaf, smentisce a mezzo stampa la demolizione del Borgo e dichiara che gli interventi «tendono da una parte ad eliminare i reali pericoli e, dall'altra, a salvaguardare il più possibile le strutture ancora stabili».

«Vogliamo capire una volta per tutte di quali interventi si tratta - dichiara Sola -. Chiediamo pertanto che ogni iniziativa venga sospesa e che la Commissione agricoltura e parchi sia informata in merito al progetto di recupero. Progetto che, a mio parere, andrebbe condiviso anche con le amministrazioni locali del PLIS in cui insiste l'antico borgo. Resto convinto della necessità di un sopralluogo ad opera della commissione».

r.clemente

© riproduzione riservata