Domenica 01 Maggio 2011

I Maestri del lavoro:
Stella a 18 bergamaschi

Maestri del Lavoro e insieme maestri di vita: sono uomini e donne che intendono custodire e rilanciare i valori in cui credono, una generazione fedele alla propria terra, alla famiglia, alle tradizioni. Anche quest'anno il Primo maggio, Festa del lavoro, al Centro congressi provinciale di Milano, i nuovi Maestri del lavoro lombardi ricevono la «Stella al merito» da un rappresentante del governo, alla presenza di prefetti lombardi e autorità regionali, provinciali e comunali.

I neo insigniti bergamaschi sono 18 (13 uomini e 5 donne) e i loro profili professionali raccontano storie di vite vissute al servizio del lavoro. Il primo ottobre saranno festeggiati a Bergamo nella sala Barbisotti del centro di formazione dell'Ubi-Banca Popolare di Bergamo.

«La soddisfazione per il riconoscimento avuto dal presidente della Repubblica rappresenta per noi - afferma il console di Bergamo, Battista Chiesa - la premessa affinché i traguardi raggiunti non vadano dispersi, ma accresciuti da nuove intuizioni. Per questo non pensiamo di ritirarci all'ombra del disimpegno, ma lavoriamo oggi come ieri per rendere la qualità della vita ancora migliore per i giovani, che possono trarre beneficio dalle nostre competenze e dalla professionalità maturata».

«La Stella al merito - conclude Chiesa - premia persone che si sono distinte per perizia, laboriosità e buona condotta morale. L'onorificenza non segna la fine della vita lavorativa: molti Maestri sono chiamati per specifici progetti rivolti alle nuove generazioni, insegnando nelle scuole, infondendo fiducia e ottimismo per affrontare la vita con passione per il proprio lavoro».

I bergamaschi premiati sono Marina Arrigoni, Gianbattista Bellina, Sergio Belotti, Enrico Carminati, Leandro Carrara, Fabio Dal Sasso, Margherita Fattorini, Natale Gabbiadini, Aldo Pietro Gritti, Antonio Marchesi, Marco Messina, Maria Felice Panna, Renzo Parisotto, Sergio Barili Pesenti, Guido Pierantoni, Giovanni Sana, Serenella Santuz e Marusca Carola Tasca.

Leggi di più su L'Eco di domenica 1° Maggio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags