Domenica 01 Maggio 2011

Primo Maggio con tempo variabile
ma ridotte possibilità di pioggia

Converrebbe vivere in Valtellina, in questo periodo di mutevolezza primaverile. La stò tenendo d'occhio tutti i giorni con l'occhio del satellite, per ovvie esigenze di servizio, e vi posso garantire che solo poche nubi e rara pioggia hanno disturbato i suoi cieli, nella settimana appena trascorsa.

C'è un motivo, e si collega alla attuale circolazione meteo sul Nord Italia, che vede affluire aria umida da Sud-Est nei bassi strati, con aria fresca che va a sovrapporsi in quota dai Balcani, in modo ideale per confezionare le frequenti nubi che si aggirano nei nostri cieli e gli occasionali rovesci che da loro si staccano.

E la Valtellina? La Valtellina gode della protezione delle nostre montagne, rispetto a questa provenienza delle nubi, per cui cause ed effetti si fermano di norma sui versanti bergamaschi, e la poca umidità che riesce a scavalcare le Orobie non è in grado di fare pioggia sui nostri confinanti «marà», per questo i loro cieli sono stati in buona parte soleggiati.

Il Primo Maggio ci offrirà lo stesso tipo di tempo, ma il rischio di precipitazioni pomeridiane oggi sembra più ridotto, rispetto ai giorni scorsi, perché l'instabilità da Est si va un po' attenuando. Da domani, aria di origine atlantica entrerà nel Mediterraneo, creando altra variabilità primaverile.

Roberto Regazzoni

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags